Le buone maniere contano veramente?

Le buone maniere contano veramente?
502014243_univ_lsr_lg

“Non ci sono cose più importanti che preoccuparsi di dire ‘per favore’, ‘grazie’ e ‘mi scusi’?”

“Non sono tenuto a mostrare buone maniere ai miei fratelli e alle mie sorelle. Siamo in famiglia!”

Anche tu diresti frasi simili? Se così fosse, potrebbe essere che tu ti stia facendo sfuggire i vantaggi che derivano dal mostrare buone maniere.

Cosa dovresti sapere riguardo alle buone maniere
Come migliorare
La parola ai tuoi coetanei
Cosa dovresti sapere riguardo alle buone maniere
Le buone maniere possono migliorare i seguenti tre aspetti della tua vita:

La tua reputazione. Il modo in cui tratti le persone ha un effetto sugli altri, in bene o in male. Se sei educato le persone probabilmente ti considereranno maturo e responsabile, e ti tratteranno di conseguenza. Se sei maleducato, invece, le persone concluderanno che sei egoista e alla fine potresti vedere altri passarti davanti in vari campi, come quello del lavoro. Come dice la Bibbia, “la persona crudele dà l’ostracismo al suo proprio organismo” (Proverbi 11:17).

La tua vita sociale. La Bibbia dice: “Rivestitevi d’amore, poiché è un perfetto vincolo d’unione” (Colossesi 3:14). Questo è vero soprattutto quando si tratta di amicizia. Le persone sono attratte da chi è educato e si comporta bene nei loro confronti. Dopotutto, chi vorrebbe stare in compagnia di qualcuno maleducato o antipatico?
Il modo in cui sei trattato. “Se sei sempre educato”, dice una ragazza di nome Jennifer, “col tempo, potrai vedere dei miglioramenti nel modo in cui ti tratta persino la persona che è sempre sgarbata”. Di certo, se sei maleducato, otterrai l’effetto contrario. La Bibbia dice: “Con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi” (Matteo 7:2).
Per tirare le somme: Ogni giorno entri in contatto con altre persone. Il modo in cui gestisci le relazioni sociali avrà degli effetti su come ti vedranno e ti tratteranno gli altri. In poche parole, le tue maniere contano veramente!

Come migliorare
Compila un “test di buone maniere”. Poniti domande come queste: “Mi rivolgo agli adulti con rispetto?”, “Quanto spesso dico ‘per favore’, ‘grazie’ e ‘mi scusi’?”, “Sono distratto quando parlo con altri, forse perché sono impegnato a leggere e a rispondere agli SMS?”, “Tratto i miei genitori, i miei fratelli e le mie sorelle con rispetto, o mi prendo certe libertà solo perché ‘siamo in famiglia’?”
La Bibbia dice: “Nel mostrare onore gli uni agli altri prevenitevi” (Romani 12:10).

Prefiggiti delle mete. Prendi nota di tre campi in cui potresti migliorare. Per esempio Allison, che ha 15 anni, dice che deve sforzarsi di migliorare “la propria capacità di ascoltare invece che parlare”. David, che ha 19 anni, ha detto che dovrebbe evitare di messaggiare mentre parla con familiari o amici. “È una mancanza di rispetto”, ammette. “Trasmetto l’idea che preferirei chiacchierare con qualcun altro piuttosto che con loro”. Edward, che ha 17 anni, riconosce che deve imparare a non interrompere gli altri mentre stanno parlando. Jennifer, menzionata in precedenza, si è proposta di cambiare il suo modo di trattare le persone anziane. “Di solito mi limitavo a dire loro un rapido ‘ciao’ e poi trovavo una scusa per andare dai miei coetanei”, afferma. “Ma adesso sto facendo un sincero sforzo per conoscerle meglio. Questo mi ha aiutato molto a migliorare le mie maniere”.
La Bibbia dice: “Guardando con interesse personale non solo alle cose vostre, ma anche con interesse personale a quelle degli altri” (Filippesi 2:4).

Tieni d’occhio i tuoi progressi. Per un mese prendi nota del tuo modo di parlare e del tuo comportamento nei campi in cui tu vuoi migliorare. Alla fine del mese chiediti: “In che modo usare buone maniere mi ha reso una persona migliore? In quali campi ho ancora bisogno di migliorare?” Stabilisci di conseguenza nuove mete.
La Bibbia dice: “Come volete che gli uomini facciano a voi, così fate a loro” (Luca 6:31).

Precedente La Bibbia è solo un bel libro? Successivo L’onestà è fuori moda?